Principale impiego dei velivoli UAV è la fotogrammetria, con la quale ottenere ertofoto e DEM. Una ortofoto o ortofotografia è una fotografia aerea che è stata geometricamente corretta (cioè che ha subito procedimento di ortorettifica) e georeferenziata in modo tale che la scala di rappresentazione della fotografia sia uniforme, cioè la foto può essere considerata equivalente ad una mappa. A differenza di una semplice foto aerea, un'ortofoto può essere usata per misurare distanze reali, poiché raffigura una accurata rappresentazione della superficie della Terra; infatti è stata aggiustata in base ai rilievi topografici, alla distorsione della lente e all'orientamento della macchina fotografica (roll, pitch, heading). La stessa tecnica di rappresentazione è sempre più diffusa anche nella fotogrammetria del vicino. L'ortofotoproiezione è spesso utilizzata per rappresentare in prospetti bidimensionali elementi architettonici molto complessi come volte, cupole, chiese barocche ecc. Nel caso specifico abbiamo effettuato un rilievo fotogrammetrico con il nostro MRF-PH3P dell'area del campo di volo a Valcorrente, le foto georeferenziate sono state elaborate con Agisoft Photoscan pro ed ottenuta un' ortofoto elaborabile nel nostro caso con Global Mapper.
The main use of UAVs is photogrammetry, with which get ertofoto and DEM. A orthophotos or orthophoto is an aerial photograph that has been geometrically correct (that is, which has undergone procedure orthorectification) and geo-referenced in such a way that the representation scale of the photo is uniform, that is, the photo can be taken as equivalent to a map. Unlike a simple aerial photo, an orthophoto can be used to measure real distances, since it depicts an accurate representation of the surface of the Earth; it was adjusted based on topographic surveys, the lens distortion and camera orientation (roll, pitch, heading). The same technique of representation is increasingly common even in the near photogrammetry. The ortofotoproiezione is often used to represent two-dimensional tables in very complex architectural elements like vaults, domes, baroque churches and so on. In the specific case we performed a photogrammetric survey with our MRF-PH3P area of ​​the airfield to Valcorrente, geotagged photos were processed Agisoft PhotoScan pros and obtained a orthophotos poison in our case with Global Mapper.
Oltre all' ortofoto abbiamo elaborato un modello digitale di elevazione (anche noto come DEM, dall'inglese Digital Elevation Model) è la rappresentazione della distribuzione delle quote di un territorio, o di un'altra superficie, in formato digitale. Il modello digitale di elevazione viene in genere prodotto in formato raster associando a ciascun pixel l'attributo relativo alla quota assoluta. Il DEM può essere prodotto con tecniche diverse. I modelli più raffinati sono in genere realizzati attraverso tecniche di telerilevamento che prevedono l'elaborazione di dati acquisiti attraverso un sensore montato su un satellite, un aeromobile o una stazione a terra. Ad esempio, analizzando il segnale di fase registrato da un Radar ad Apertura Sintetica (SAR: Synthetic Aperture Radar) installato su un satellite, è possibile produrre un modello digitale di elevazione. I DEM possono essere impiegati in un sistema informativo geografico (GIS) per produrre nuovi dati, ad esempio: carte di acclività o di orientazione del versante, carte di visibilità da un punto etc. Tutti questi prodotti, se impiegati in un ambiente GIS, hanno numerose applicazioni dello studio del territorio con particolare riguardo alle indagini per la mitigazione dei rischi naturali.
In addition to orthophotos we developed a digital elevation model (also known as DEM, English Digital Elevation Model) is the representation of the distribution of units of a country or of another surface, in digital format. The digital elevation model is typically produced in raster format by associating each pixel attribute on the absolute height. The DEM can be produced with different techniques. The more sophisticated models are generally made through remote sensing techniques which provide for the processing of data acquired by a sensor mounted on a satellite, an aircraft or a ground station. For example, by analyzing the phase signal recorded by a Synthetic Aperture Radar (SAR: Synthetic Aperture Radar) installed on a satellite, you can produce a digital elevation model. DEMs can be used in a geographic information system (GIS) to generate new data, for example: cards steepness or slope orientation, cards visibility from a point etc. All these products, when used in a GIS environment, have numerous applications of the study of the territory with particular regard to investigations for the mitigation of natural hazards.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *